Come scegliere tende e mantovane per il soggiorno

Come scegliere tende e mantovane per il soggiorno

Spesso relegate ad un ruolo secondario, le mantovane rappresentano la soluzione ideale per aggiungere un pizzico di stile, gusto e raffinatezza ai tendaggi. Nel caso delle tende da soggiorno, esse sono in grado di trasformare quell’angolino della casa dedito al relax davanti alla tv ed al ritrovo con gli amici in un ambiente accogliente, “aristocratico”. Le mantovane, declinate in innumerevoli motivi, forme e colori, non solo abbelliscono le tende ma svolgono un altro compito importantissimo: vestono le finestre donando eleganza e voluttà. Sontuose, vezzose e delicate, aggiungono un tocco di charme al salotto così come ad ogni altra stanza della casa. Di forte impatto estetico per l’occhio dell’osservatore, trasmettono ricercatezza, buongusto e signorilità nonché particolare cura per i dettagli.

Il perché delle mantovane

Le mantovane sono delle bande di tessuto rigido e pesante, variamente sagomate che fungono da elemento decorativo per le tende. Esse, in altre parole, svolgono una funzione di rivestimento per il vano di scorrimento dei tendaggi in quanto vengono sovrapposte alla parte superiore di essi a mo’ di rifinitura e consentono di celare il cassonetto degli avvolgibili in maniera originale.

Declinate in diversi tessuti, stili, fantasie e colori consentono di personalizzare la sala da pranzo con il giusto compromesso tra tipologia di arredo ed esigenze personali. Accostare le mantovane alle tende è molto importante per evitare “cadute” di stile. Gli esperti consigliano di abbinare le mantovane che presentano righe, linee, quadretti e dunque, figure geometriche, a tende senza troppi “fronzoli”, cioè che si presentano dritte, lineari, senza balze.

Quelle, invece, impreziosite da fiori e fantasie floreali, invece, si accordano alla perfezione con tende arricciate, ondulate ed eleganti. Tali drappi, inoltre, vantano innumerevoli pregi. Tra essi, quello di riuscire a modificare, in poche battute, le proporzioni delle finestre. Si pensi ad una sala da pranzo piccola. A tal proposito, le mantovane giocano un ruolo molto importante se si intende far apparire le finestre più alte o più grandi. Se sono piccole, sottili e fini, regaleranno alle finestre qualche centimetro in più in altezza; di contro, se si estendono in lunghezza, le renderanno, invece, meno anguste e sacrificate.




Mantovane e tende per il soggiorno: consigli di stile

Tende e mantovane vanno abbinate all’arredo della casa. Mobili, quadri, tappeti devono fondersi in un tutt’uno per creare un ambiente accogliente ed equilibrato. Se il soggiorno è contemporaneo o moderno, gli esperti consigliano di propendere per mantovane monocolor, in tinta unita; se lo stile, invece, è shabby chic è possibile scegliere drappi recanti cuori, merletti, pois, nastri e volants. Le nuance da prediligere, in questo caso, saranno panna, rosa, azzurro, verde salvia, lilla, tortora da scegliere in relazione al colore della tenda.

Se il salotto è classico, invece, è consigliabile puntare su cromie tenui e delicate, sul bianco e su mantovane importanti, cioè arricchite di merletti e pizzi o ancora, per il damascato ed i tessuti broccati, sia per i tendaggi che per gli elementi associati. Se, invece, il soggiorno è country è consigliabile propendere per mantovane con frange o nella classica stoffa a quadretti rossi, verdi e azzurri. E per renderle ancor più appariscenti e romantiche, basterà aggiungere fiocchetti e fiori. Infine, per un salotto boho chic, le mantovane in patchwork decorate su cui campeggiano motivi etnici, arabeggianti o orientali in colori vivi e sgargianti, rappresentano la soluzione ideale. In molti saloni con parquet o rustici, è possibile osare anche con mantovane in legno da abbinare a colori caldi o al bianco mentre le mantovane in alluminio sono perfette per i soggiorni high-tech.

Per quanto riguarda il montaggio, esistono diverse soluzioni, che tengono conto sia del modello che del tendaggio prescelto. E’ possibile optare per mantovane che si appendono in poche e semplici mosse perché, ad esempio, in tessuto morbido e fluente o per quelle a conchiglia che tanto ricordano piccoli e graziosi ventagli sospesi.




E adesso, un occhio ai tessuti. E’ opportuno che vadano a richiamare sia i tendaggi che lo stile di essi. Damasco, seta, raso, taffetà si sposano alla perfezione in soggiorni romantici, classici ed eleganti; juta, lino e canapa in quelli shabby chic, mentre cotone e tessuti misti vanno d’accordo sia in sale da pranzo moderne che contemporanee.

Le mantovane, dunque, non sono meri accessori di stile. Nel caso della zona living, mirano a renderla sofisticata, importante, degna d’essere vissuta e di sorprendere al primo sguardo!

Continuando la navigazione sul sito o cliccando su "Accetto" acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per sapere cosa sono e come funzionano i cooke ottieni maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi