Tende da soggiorno in organza, per un salotto elegante e luminoso

Tende da soggiorno in organza, per un salotto elegante e luminoso

Per dare un tocco di eleganza e raffinatezza al soggiorno, occorre puntare su un arredo sofisticato, curato nei minimi dettagli, con finiture e colori in perfetta sintonia. Il soggiorno è la stanza del riposo ma anche del divertimento, dove accogliere gli ospiti ma anche dedicarsi alla lettura di un buon libro. Per renderlo ricercato, arioso e luminoso è possibile puntare sulle tende in organza. Delicate al tatto, trasparenti, leggere nei tessuti e nella consistenza, brillanti e lucenti, soffici come una nuvola, sono la soluzione ideale per incorniciare le finestre e garantire un effetto ricercato all’interno salone.

L’organza è un tessuto sottile e trasparente, che garantisce una resa visiva piacevole. E non solo. Le tende così realizzate sono perfette per un soggiorno piccolo e per spazi sacrificati in quanto, facendo oltrepassare molta luce, creano una sensazione visiva molto gradevole e rendono più ampi e vivibili gli spazi in cui vengono inserite. Le tende in organza sono un dettaglio chic da non trascurare se s’intende trasformare la zona dedita al relax oppure all’accoglienza degli ospiti, in un logo chic e fiabesco!

Cos’è l’organza?

L’organza è un tessuto pregiato che si ottiene dall’organzino, un filato di seta. Oggi, in commercio, è possibile trovare soluzioni anche più economiche ed accessibili, ad esempio, in tessuto misto e sintetico. In organza è possibile realizzare anche lingerie, abbigliamento e tappezzeria. Alla vista, si presenta delicata, impalpabile, lucida e nel contempo, consistente. Essendo un tessuto molto delicato, è opportuno seguire piccoli accorgimenti durante le operazioni di lavaggio per non danneggiarlo, scolorirlo o renderlo fragile.

I produttori, a tal proposito, consigliano di leggere attentamente tutte le etichette e le raccomandazioni per scoprire le istruzioni specifiche per il lavaggio e l’asciugatura. Ad esempio, le organze originali, che non contengono cioè materiali sintetici, vanno lavate a secco; quando le caratteristiche del prodotto, invece, lo consentono, è possibile lavarle in acqua fredda in vasca con detergenti neutri e delicati, badando a non farle stropicciare.

Tende in organza: modelli e tipologie

Le tende in organza possono essere di diversi tipi: arricciate, lisce e setose, ad effetto stropicciato o ancora cangianti e lucenti. Possono essere lunghe o corte ed adattarsi alla perfezione ad ogni tipologia di finestra. Possono presentare ricami oppure stampe di vario genere. La palette cromatica spazia dai colori caldi, che amplificano il senso d’accoglienza, a quelli freddi che, invece, creano sensazioni oniriche, di relax e nel contempo, di raffinatezza. Impalpabili e leggere, le tende in organza possono presentarsi nelle fantasie e nei motivi più disparati: forme geometriche, fiori, elementi naturali, linee sinuose, ma anche paesaggi e scenari naturalistici.




Le ultime proposte suggeriscono di puntare a colori come il rosso, l’arancio, il giallo, su tinte appariscenti oppure su sfumature e gradazioni di colori, ad esempio dal bianco fino alle tonalità del grigio. E’ possibile anche azzardare puntando al contrasto tra due tonalità, purché non si ecceda. Le tende in organza, inoltre, siccome sono molto sottili, sono ideali se scelte in soluzioni a più strati. In questo modo, è possibile modulare non solo la luce all’interno del soggiorno, ma anche salvaguardare la propria privacy.

Le tende in organza bianca o comunque in colori tenui, si adattano con facilità a qualsiasi tipologia di arredamento, dal classico a quello ultramoderno. Il bianco, però, tende a far apparire l’ambiante un po’ freddo e poco accogliente e luminoso come può essere, al contrario, l’accostamento di bande di diversi colori, ad esempio uno intenso e l’altro chiaro e più delicato. La scelta cromatica, al di là di tutto, deve essere in sintonia con lo stile dell’arredamento del soggiorno e quindi, con l’insieme dei complementi d’arredo, dai divani alle poltroncine, dal colore delle pareti ai tappeti fino agli infissi.

Abbinare l’organza ad altri tessuti

Le tende in organza, soprattutto se scelte in tessuti chiari, quasi trasparenti, lasciano filtrare molta luce. Per regolare meglio la luminosità all’interno del salone, è possibile accostare un telo in organza ad uno in tessuto pesante, come ad esempio il lino. Ciò tornerà molto utile soprattutto nei mesi più freddi dell’anno, quando cioè la temperatura diventa più rigida e tende in tessuti più consistenti possono proteggere meglio da eventuali spifferi ed evitare la dispersione del calore all’interno del locale.




Il soggiorno è una piccola oasi di pace…lontana dal tran tran di tutti i giorni! Dalle serate con gli amici, alla visione di un buon film! Dai momenti di gioco, alle cene in famiglia… rendete il soggiorno unico ed inimitabile liberando la vostra fantasia!

Continuando la navigazione sul sito o cliccando su "Accetto" acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per sapere cosa sono e come funzionano i cooke ottieni maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi